I Progetti

Dal 2011 l’Associazione “Circo all’inCirca” mette a servizio dei bisogni educativi degli istituti scolastici il proprio stile creativo. Le motivazioni che dal 2010 contribuiscono a valorizzare le nostre proposte pedagogiche risiedono nell’utilizzo del circo come piattaforma per lo sviluppo di idee, di metodi innovativi, di inclusione sociale, espressione artistica e disciplina sportiva, nonché nell’affidamento dei progetti ad educatori specificamente formati, entusiasti e ricchi di umanità. 

Progetti per le scuole

Durante gli ultimi decenni lo spettacolo circense ha conosciuto uno sviluppo molto ampio, che lo ha portato ad una trasformazione sostanziale nei metodi e degli obiettivi artistici un tempo a lui appartenenti. Nato come intrattenimento povero di significato, incentrato sulla spettacolarizzazione dei cosiddetti “fenomeni da baraccone” e finalizzato a provocare meraviglia nello spettatore, oggi il circo, nella sua declinazione "contempranea" può essere una performance artistica in grado di veicolare emozioni complesse e di parlare un linguaggio nuovo. La sua è una simbologia molto accentuata, evocativa e di facile lettura emotiva. Grazie alla forte innovatività artistica, proveniente da una sorta di stratificazione simbolica, il nuovo circo è estremamente efficace come strumento sociale ed educativo. Parlare di circo come strumento educativo significa dunque imparare a riconoscere la realtà, le esperienze di vita, le ansie adolescenziali, le paure del bambino, le particolarità, le debolezze e tutte le qualità come valori necessari per dare vita all’armonia di un’unico spettacolo. Educazione alle emozioni, all’espressività, alla comunicazione, alla creatività e alla disciplina sportiva, questi sono gli obiettivi che, in generale, i progetti si propongono di raggiungere.

Progetti in ambito sociale

Il circo contemporaneo è l'espressione di un nuovo modo di concepire l'arte: un servizio per la comunità, un modo per giungere nelle periferie del mondo e raccontare che è ancora possibile immaginare ed esistere.